Contenuto riservato agli abbonati

Hacker contro il Veneto. Oggi scade l’ultimatum, le richieste di riscatto all’Usl 6 sono due

I dati sottratti nei server dell’azienda sanitaria sono passati di mano tra diverse gang. C’è il rischio di una pubblicazione

PADOVA. Due richieste di riscatto, una delle quali scade sabato 15 gennaio. I dati sensibili di migliaia di pazienti padovani che diventano oggetto di scambio tra gruppi di cyber criminali. L’attacco hacker ai server dell’Usl 6 Euganea, avvenuto nella notte del 3 dicembre scorso, ha dato vita un pericoloso mercato dei dati prima sottratti, poi criptati e adesso oggetto di scambio.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

3 mesi a 1€ poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi la Nuova Venezia la comunità dei lettori

Video del giorno

Covid, Marco Melandri ritratta: "Era una battuta, non mi sono fatto contagiare volontariamente"

Porridge di avena alla pera e nocciole

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi