Covid, in Veneto superata la soglia dei 2mila contagi al giorno. Otto morti. Ripercussioni sugli ospedali. In terapia intensiva quasi tutti non vaccinati

Le cura a un giovane malato intubato nella terapia intensiva Covid di Padova

La nostra regione ha registrato finora 11.930 morti. Continua la campagna vaccinale: ciclo completato per l’93,8 per cento della popolazione vaccinabile

VENEZIA. Superata la barriera dei duemila contagi in 24 ore. In Veneto sono infatti 2.066 i nuovi contagi da SarsCov2 registrati nelle ultime 24 ore, dato che che porta il totale a 507.300. Vi sono anche 8 vittime, con il totale a 11.930.

I dati emergono dal bollettino regionale. Gli attuali positivi sono 25.028, 1.203 in più rispetto alle 24 ore precedenti.

Sul fronte clinico si comincia a sentire l’effetto a carico delle strutture ospedaliere che finora erano state protette dall’alta percentuale di vaccinati: i numeri crescono con 449 ricoveri in area non critica (+18) e 85 (+7) in terapia intensiva, quasi interamente non vaccinati.

Proprio sul fronte vaccinale nella nostra regione, nelle ultime 24 ore, sono state somministrate 21.914 dosi di vaccino anti Covid, di cui 19.192 erano terze dosi. L'utilizzo delle forniture al 92,3%.

Ad aver completato il ciclo di due dosi sono stati 3.839.077 residenti, pari all'83,8% della popolazione vaccinabile; le terze dosi sono al 8,2% dei vaccinabili compresi i veneti inoculati fuori regione.

2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

3 mesi a 1€, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Video del giorno

Il "no vax del pulmino" racconta: "Mi sono informato: il virus voluto dai poteri forti"

Panino con hummus di lenticchie rosse, uovo e insalata

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi