Zero Branco: fuori strada con la Panda, muore in ospedale il giorno dopo a 24 anni

Non ce l’ha fatta Mattia Acquilin, originario di Mestre. Ricoverato in gravi condizioni, era stato sottoposto a un delicato intervento chirurgico

ZERO BRANCO. Mattia Acquilin non ce l’ha fatta. Il giovane, 24 anni, la notte tra domenica 21 e lunedì 22 novembre era finito con la sua Panda contro un palo di via Scandolara, a Zero Branco. E’ arrivato in gravissime condizioni al Ca’ Foncello di Treviso.

La violenza della collisione aveva scaraventato Mattia fuori dall’auto. Dopo il ricovero, i medici avevano anche tentato un intervento chirurgico, ma non c’è stato nulla da fare.

Originario di Mestre, Mattia viveva a Zero Branco.

E' deceduto martedì 23 novembre alle 15 al Ca' Foncello di Treviso.

Una scia di sangue inarrestabile quella che ha flagellato la notte tra domenica 21 e lunedì 22 novembre la Marca.

All’1.50 a Zero Branco, lungo via Scandolara, all’altezza di via Onaro, Mattia Acquilin, per cause in corso di accertamento ha perso il controllo della sua Panda terminando la corsa contro un muro di cinta.

(qui il link per Treviso – Venezia

Nelle ore successive  al ricovero al Ca’ Foncello era stato sottoposto a un intervento chirurgico. Era stato trasferito in terapia intensiva, è morto martedì 23 novembre alle 15.

 Il suo incidente era avvenuto nella stessa notte nella quale è morto carbonizzato nella sua auto il barista Andrea Capano, in via Zermanesa a Mogliano, uscito di strada pare per un colpo di sonno.

2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

3 mesi a 1€, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Video del giorno

Covid, identikit di Omicron: la variante sudafricana con 32 mutazioni

Panino con hummus di lenticchie rosse, uovo e insalata

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi