Contenuto riservato agli abbonati

Radicchio di Chioggia, rincaro choc: il costo dal campo alla tavola è cresciuto del quattromila per cento

La filiera: produttori costretti a buttarlo perché pagati 5-15 cent, ma al supermercato viene venduto attorno ai 2 euro

CHIOGGIA. Quindici centesimi al mercato, due euro (anche oltre) sugli scaffali della grande distribuzione. Cosa succede al radicchio di Chioggia lungo un tragitto di qualche chilometro che porta a rincari anche del quattromila per cento? Per capirlo occorre seguirne la filiera, dai campi fino alla fase di commercializzazione, partendo dall’amara constatazione che nelle ultime settimane quintali e quintali di radicchio sono stati interrati sui campi perché più conveniente rispetto alla raccolta e al conferimento al mercato.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

3 mesi a 1€ poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi la Nuova Venezia la comunità dei lettori