Contenuto riservato agli abbonati

Il paesaggio, i versi di Zanzotto e i giovani poeti: a Treviso CartaCarbone, festival di parole e di idee

Dal 15 al 17 ottobre torna la rassegna dedicata all’autobiografia, che amplia il suo orizzonte con numerosi ospiti

TREVISO. “... Per erbe prati e tempi d’ottobre e silenzi confidati agli orecchi da stelle e monti”. L’eredità letteraria e le parole di Andrea Zanzotto, a un secolo dalla nascita, risuoneranno vive e oltremodo attuali all’interno dell’ottava edizione di CartaCarbone, il festival letterario di Treviso ricamato, in questa occasione, sui “Paesaggi”, e sul tema autobiografico, da sempre caro alla rassegna ideata dall’associazione culturale Nina Vola.

 Da

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi la Nuova Venezia la comunità dei lettori

Video del giorno

Maltempo in Grecia, un pullman viene "inghiottito" da una voragine

Gallinella su purea di zucca, patate croccanti e cavolo riccio

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi