Covid, Zaia: arrivate in Veneto le forniture per vaccinazione eterologa agli under 60

Ventimila dosi di Moderna e 10.500 di Pfizer da somministrare a chi aveva ricevuto AstraZeneca. Si tratta in totale di 36.000 persone

VENEZIA. Sono giunte in Veneto in queste ore, le forniture di dosi di Moderna (20.000), e Pfizer (10.530), che permetteranno la vaccinazione eterologa per la i soggetti under 60 che avevano ricevuto la prima inoculazione con Astrazeneca. Si tratta in totale di 36.000 persone, alcune delle quali hanno già iniziato i richiami con un siero diverso. Il presidente della Regione. Luca Zaia, ha tracciato il quadro delle disponibilità nei magazzini della sanità: fino a stamane in Veneto c'erano a 223.000 dosi di vaccino. ed era esaurito Pfizer. Sono ora in consegna, oggi, 238.680, Pfizer, 11.650, di Johnson & Johnson, e , domani, 42.600 di Astrazeneca. Nelle ultime 24 ore sono state effettuate in Veneto 47.269 vaccinazioni.

 In Veneto il 99,1% degli anziani ultraottantenni ha già ricevuto (o ha prenotato) la vaccinazione anti-Covid. Il dato scende di poco per le persone comprese nella classe d'età 70-79 , l'85%, mentre si attesta all'81,9% per over 60, e al 71% per quelle tra i 50-59 anni. 

Video del giorno

I genitori di Francesco Lamon da Mirano: "Noi frastornati ma felicissimi"

Frittata con farina di ceci e zucchine

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi