Zona gialla dal 26 aprile. Ecco giorno per giorno tutte le riaperture e il pass di circolazione

L'agenda semplificata della ripresa per le varie categorie di esercenti: dai ristoranti al chiuso alle palestre, dalle piscine ai centri termali. Solo il pass permetterà di muoversi sull'intero territorio nazionale

VENEZIA. Ecco, passo passo, giorno per giorno, l’agenda delle riaperture.  Il governo infatti ha deciso che dal  26 aprile saranno previste le zone gialle. Questo comporterà la ripartenza della didattica in presenza in tutte le scuole di ogni ordine e grado, riapertura di bar e ristoranti all'aperto a pranzo e a cena nelle zone gialle, un pass per spostarsi tra regioni di diverso colore, musei di nuovo aperti. 
 
Dal 1 giugno inoltre, i ristoranti con tavoli al chiuso saranno aperti solo a pranzo con nuove linee guida, sempre dalla stessa data riapriranno le palestre con nuove linee guida.
 
 
Ecco la road map delle decisioni prese oggi e che dovranno tradursi in un nuovo decreto legge e con la modifica di alcune regole della zona gialla:
 
Anticipo del ripristino delle zone gialle dal 26/4.
Consentiti gli spostamenti tra regioni gialle e con il pass anche tra regioni di diverso colore.
 
Scuole (dal 26 aprile e fino alla conclusione dell'anno scolastico): nelle zone gialle e arancioni aperte con didattica in presenza tutte le scuole di ogni ordine e grado.
 
Ecco l'agenda schematica di tutte le riaperture
 
26 APRILE.
Dal 26/4 in zona gialla riaprono ristoranti a pranzo e a cena solo con tavoli all'aperto.
 
Dal 26/4 nelle zone gialle Musei riaperti automaticamente.
 
Dal 26/4 nelle zone gialle teatri, cinema e spettacoli aperti con misure di limitazione della capienza.
 
15 MAGGIO.
Dal 15 maggio piscine solo all'aperto.
 
1 GIUGNO.
Dal 1 giugno ristoranti con tavolo al chiuso solo a pranzo con nuove linee guida.
Dal 1 giugno palestre con nuove linee guida.
 
1 LUGLIO. 
Dal 1 luglio Fiere e congressi con nuove linee guida. Dal 1 luglio anche stabilimenti termali e parchi tematici con nuove linee guida.
 
IL PASS.
Viene inoltre istituito un pass che attesti la sussistenza di una delle seguenti condizioni: avvenuta vaccinazione, esecuzione di un test covid negativo in un arco temporale da definire, avvenuta guarigione dal Covid.
 
A COSA SERVE.
Chi ottiene il Pass ha la possibilità di:
- Spostarsi liberamente nel territorio nazionale; - Accedere a determinati eventi (culturali, sportivi) riservati ai soggetti muniti di pass.

Patate novelle croccanti con asparagi saltati, uova barzotte e dressing allo yogurt e senape

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi