Covid, nuove regole per la gestione dei casi a scuola in Veneto: ecco cosa cambia

Le indicazioni dell'Ufficio scolastico regionale ai dirigenti degli istituti: con un solo positivo, la quarantena scatta automaticamente per tutta la classe solo nei nidi e alle materne, non più dalle elementari alle superiori

VENEZIA. La Regione Veneto allenta un po' la presa sulle scuole nella gestione dei casi di positività al Covid rilevati in classe. Nel caso di un solo alunno o docente positivo, fatto il tampone a tutti i compagni di classe, se tutti quanti risultano negativi, la quarantena scatta automaticamente per tutti i compagni di classe solo negli asili nido e alle materne, non più dalle elementari alle superiori, dove invece verrà mantenuta la frequenza scolastica, accompagnata però a un secondo test di screening dopo 14 giorni.

Ecco la circolare esplicativa del 7 aprile 2021. 

 

 

Banana bread al cioccolato

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi