Lucky Flats, confische per 377 mila euro, coinvolto un 55enne di Riese Pio X

La confisca è stata eseguita con il sequestro, in via definitiva, di due appartamenti di pregio situati nel comune di Cassola (Vicenza), formalmente intestati ad una società, ma in realtà nella diponibilità del trevigiano

TREVISO. Il Comando provinciale della Guardia di Finanza di Vicenza ha eseguito due sentenze emesse dal Tribunale, riguardanti la confisca per un importo di 377 mila euro. Si tratta del seguito delle indagini coordinate dalla Procura della Repubblica e relative all'operazione «Lucky Flats».

Il blocco dei beni ha riguardato denaro contante e immobili di tre persone, un 51enne di Bassano del Grappa (Vicenza), un 55enne di Riese Pio X (Treviso) e un 48enne di Vicenza, coinvolti nella gestione di una società di capitali e di tre ditte individuali. Il terzetto è indagato per l'ipotesi di reato di emissione di fatture per operazioni inesistenti, per un importo di oltre 4 milioni e mezzo di euro.

La confisca è stata eseguita con il sequestro, in via definitiva, di due appartamenti di pregio situati nel comune di Cassola (Vicenza), formalmente intestati ad una società, ma in realtà nella diponibilità del trevigiano. Sequestrati anche 31 mila euro trovati nell'abitazione del 51enne bassanese. 

 

Polpette di cavolfiore con curcuma, uvetta e anacardi

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi