Harry e Meghan: dalla regina l'addio definitivo. Li vedremo ancora?

Un comunicato di Buckingham Palace sancisce il 'divorzio': la regina toglie loro titoli e patrocini. I duchi di Sussex non sono più membri senior della famiglia reale inglese

2 minuti di lettura
Doveva essere un arrivederci, ma si è trasformato in un addio. Harry e Meghan hanno compiuto la scelta più difficile e l'atto più impensato - rinunciare ai titoli ed emigrare dall'altra parte dell'oceano per vivere come normali 'celebrities' - senza calibrare bene tempi e modalità di azione ed ora ne pagano le conseguenze. Era l'8 gennaio 2020 e il loro annuncio aveva sorpreso tutti, regina compresa a quanto si dice: "ci dimettiamo dal nostro ruolo di membri senior della famiglia reale, vivremo in Canada e ci renderemo finanziaramente indipendenti dalla monarchia". Uno strappo definito subito Megxit, citando la Brexit che assieme al loro annuncio campeggiava su tutte le prime pagine dei giornali. Ebbene, dopo un anno di "transizione", è Elisabetta II a consegnare ai duchi di Sussex la sua decisione: "la Regina ha confermato che abbandonare gli impegni della Famiglia Reale non è compatibile con il mantenimento delle responsabilità e degli impegni che impongono un tale ruolo pubblico", si legge sul comunicato di Buckingham Palace. Che però tenta di ammorbidire i toni recitando anche che "i duchi del Sussex rimarranno sempre membri della famiglia molto amati".
Harry e Meghan non sono più membri senior, dunque, vengono tolti loro i titoli e i patrocini, incluse le cariche militari tanto care a Harry, che era capitano dei Royal Marine. E come un mazzo di carte, le cariche saranno ridistribuite tra gli altri membri della famiglia.

Dopo questo definitivo strappo, c'è da chiedersi se rivedremo ancora Harry e Meghan a Londra, riuniti alla famiglia reale. C'è chi dice che il principe abbia un biglietto per Londra pronto nel cassetto, qualora il nonno Filippo, ricoverato in questi giorni in ospedale, si aggravasse. Di sicuro, la coppia e anzi la giovane famiglia - perché Harry e Meghan hanno un bambino, Archie, e un altro in arrivo - era attesa a Londra per i festeggiamenti del centenario del duca di Edimburgo, in programma (salvo funesti contrattempi) per giugno. In agenda c'è anche il 95esimo compleanno di granny, la nonna regina, il 21 aprile, e una sfilza di candeline da soffiare sulle torte dei principini: Louis di Cambridge, il figlio minore del principe William e Kate Middleton, compie 3 anni il 23 aprile, sua sorella Charlotte 6 il 2 maggio, ed Archie, il bambino di Meghan ed Harry, ne compirà 2 il 6 maggio.

C'è anche un nuovo nipotino da conoscere, il figlio della principessa Eugenia, nato solo pochi giorni fa. E infine, una notizia da festeggiare: Harry e Meghan hanno da poco comunicato al mondo che sono in attesa del loro secondo figlio. Un royal baby americano che potrebbe magari nascere in estate, poco prima del 40esimo compleanno della mamma Meghan e magari in coincidenza con un appuntamento importante per il padre Harry, atteso assieme a Wiliam per portare un omaggio commosso al nuovo monumento dedicato a Lady Diana, che sarà inaugurato nel giorno in cui la principessa del popolo avrebbe compiuto 60 anni: 1 luglio 2021.