Il piccolo Archie vi augura buon anno: il podcast di Meghan e Harry ha un ospite speciale

Il podcast dei Duchi del Sussex è stato trasmesso per la prima volta con la speciale partecipazione di molte celebrità. E del piccolo Archie in persona, che pronuncia tenere paroline al microfono

2 minuti di lettura
Photo by Toby Melville - Pool/Getty Images 
La chiusura di questo anno così movimentato passa per un augurio speciale: il primo episodio del podcast del principe Harry e Meghan Markle è un collage di voci celebri che riflettono sul 2020 e cercano di portare un po’ di ottimismo per il futuro. Un buon auspicio che, a sorpresa, giunge anche dalla tenera voce del piccolo Archie, il figlio dei Duchi del Sussex che partecipa al podcast di mamma e papà augurando a tutti un buffo ‘Happy new year’.

Il primo episodio degli Archwell Audio trasmesso da Spotify è una puntata speciale, alla quale partecipano voci del mondo dello spettacolo, della filantropia, dell’attivismo, della cultura. Elton John, la politica e attivista Stacey Abrams, l’autrice Brené Brown, lo scrittore Deepak Chopra, l’attore James Corden, lo sceneggiatore Tyler Perry, lo chef José Andres, la tennista Naomi Osaka, la giovane attivista Christina Adane, e molti altri hanno condiviso alcuni aneddoti personali, riflessioni sull’anno passato e su quello che verrà, storie motivazionali che invitano a guardare al futuro con speranza senza dimenticare le numerose lezioni che il 2020 ci ha insegnato. In particolare, riflette Harry “quanto è importante prendersi cura l’uno dell’altro, e quanto sono piene di significato le relazioni, anche quando sono fisicamente impossibili”.

“Abbiamo pensato di mettere insieme alcune delle persone che ci hanno ispirato, persone che ammiriamo, e chiesto loro di condividere i pensieri e gli insegnamenti che hanno tratto dal 2020”, spiega Meghan. Gli ex-royals hanno espresso la loro gratitudine per tutti coloro che hanno lavorato in prima linea contro la pandemia, e comunicato la vicinanza a chi ha perso una persona cara a causa di essa, ma nei 33 minuti di podcast sono state più le parole di speranza che quelle di dolore. L’episodio si conclude con l’augurio di un buon anno nuovo con un brano gospel che per loro è molto speciale “Non un brindisi per se” spiega Harry “ma una canzone che parla di luce. Una canzone che significa molto per noi".

Prima di far partire ‘This Little Shine of Mine’ Meghan spiega che il brano è quello che avevano scelto per la fine della loro cerimonia nuziale “Questa è la musica che suonava mentre iniziavamo la nostra vita insieme, perché sappiamo tutti che l’oscurità non può scacciare l’oscurità, solo la luce può” citando Martin Luther King. “Il messaggio di questa canzone ci è molto caro. Parla di come ognuno abbia il potere di rendere il mondo un posto migliore”, proseguono i Duchi con un (probabile) riferimento alla loro uscita dalla Royal Family. “Fidatevi di noi quando vi diciamo che l’amore vince sempre”. Ed è a questo punto del podcast che arriva un intervento totalmente inaspettato, ma certamente gradito: il piccolo Archie, che oggi ha 19 mesi, gioca col microfono e bisbiglia tenere parole tra cui un buffo “Happy new year”.