In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni

Hailey Bieber conquista la classifica Forbes degli under 30 più influenti

Hailey Bieber conquista la classifica Forbes degli under 30 più influenti
30 under 30 nel mondo dell’arte e dello stile: la lista annuale di Forbes che premia i giovani più influenti mette in primo piano Hailey Bieber, modella e oggi imprenditrice. Accanto a lei, designer, creativi e make-up artists, tra cui l’autrice delle incredibili unghie di Megan Thee Stallion
2 minuti di lettura

Sono coloro che “creano il futuro dell’arte e della moda”, e per questo vengono premiati dalla rivista Forbes che li inserisce nell’elenco annuale dei giovani più influenti. Design, moda, beauty, arte, stile: sono queste le discipline in cui si sono distinti i 30 under 30 in Art and Style selezionati per il 2023, e, per quanto alcuni dei loro nomi attualmente siano noti solo agli addetti ai lavori, sono persone da tenere d’occhio perché stanno plasmando l’estetica del futuro. La selezione ha un confine geografico, il nord America, ma la loro influenza è già globale.

A guidare la squadra di under 30 più influenti c’è Hailey Bieber, che conquista la copertina del magazine. La modella e influencer, moglie di Justin Bieber, nonostante i soli 26 anni può già vantare una carriera imprenditoriale di successo. Testimonial di diversi brand di moda, da Jimmy Choo a Saint Laurent, è diventata negli anni un modello aspirazionale nel mondo beauty grazie alla sua pelle che si dice somigliare a una “ciambella glassata”. Quest’anno ha deciso di far fruttare le sue peculiarità, lanciando una linea di skincare, Rhode (che è uno dei suoi cognomi), e puntando proprio su prodotti che promettono di rendere la pelle luminosa quanto la sua. Il prodotto di punta, il peptide glazing fluid, è stato lanciato a giugno ma è talmente richiesto che per averlo occorre iscriversi ad una lista d’attesa. “Essere al comando è davvero empowering”, ha commentato Hailey Bieber. “Dopo aver prestato per anni il mio nome e la mia faccia alla creatività degli altri, posso finalmente dar voce alla mia”.

Tra gli altri 29 under 30 ci sono molte figure che hanno preso in mano le redini della propria carriera e si sono lanciate in avventure artistiche e imprenditoriali riuscendo a costruire dei piccoli imperi nel loro settore. C’è per esempio Emily Oberg, che ha fondato un marchio di moda athleiusure, Sporty&Rich, che oggi vale 50 milioni di dollari. C’è Olivia Cheng, che con il suo Dauphinette, brand di capispalla vintage upcycled, ha guadagnato 1 milione di dollari solo nel 2022. E ancora, c’è Michelle Nguyen, nota come Coca Michelle, nail artist che sta guadagnando la fama planetaria grazie alle su creazioni, che sfoggiano Megan Thee Stallion, Cardi B, Rosalía e Christina Aguilera.

Tra le storie di successo selezionate dalla giuria di Forbes, troviamo poi quella di Alan King e Bryan Leon, fondatori di Akings, marchio di pantaloni in jeans che le celebrities fanno a gara per avere. E quella di Wisdom Kaye, che è ‘nato’ sui social postando video dedicati allo stile e oggi vanta un contratto con l’agenzia IMG oltre a collaborazioni con Gucci, Dior and Coach.

Flo Ngala è invece una giovane fotografa che ha infranto un nuovo soffitto di cristallo: è stata la prima donna nera ad essere ingaggiata da Vogue per immortalare gli ospiti del Met Gala. Non mancano storie di attivismo, come quella di Quannah Chasinghorse, modella che sfila per Gucci e Chanel e nel frattempo continua la sua battaglia per il clima e per la tutela delle terre indigene: tra un red carpet e l’altro, è stata invitata al Congresso americano per un intervento durante il quale si è scagliata contro le compagnie petrolifere che trivellano nell’Artico.

Le storie complete e le biografie dei 30 under 30 si possono leggere a questo link.