Al lavoro
State comodi: è l’era del business casual
Al lavoro

State comodi: è l’era del business casual

L’epoca del power dressing a tutti i costi è tramontata, travolta da una “rivoluzione confortevole”. Oggi, spiegano gli esperti, ci si veste coerentemente con la propria natura e nel rispetto del contesto 

2 minuti di lettura

Chiamatelo "stile ibrido", "business casual", "glamour flessibile" o, per gli anglofili, workleisure. Esattamente come va alternandosi il lavoro in presenza e quello da remoto, così anche il modo di vestirsi per uscire di casa e andare in ufficio va sull'altalena tra il look codificato dal galateo del business suit e una nuova confortevolezza.

Non si può non tenere conto dell'esperienza che tutto il mondo ha attraversato, in cui le uniche piacevolezze vestimentarie imposte dal lockdown erano la tuta da ginnastica indosso tutto il giorno, il vestirsi a metà (dalla vita in su in modo composto, dalla vita in giù pantofole e pigiama) per le riunioni su Zoom, il privilegiare tessuti morbidi invece di materiali più adatti...