Provato per voi

Trattamento viso Aquapure: a cosa serve e perché regalarselo

Pelle spenta e poco luminosa, abbronzata a macchie e disidratata: per porre rimedio a una situazione comune a molte, a fine estate, abbiamo provato per voi un trattamento in quattro step presso il Centro Accelerazione Metabolismo - CAM di Milano. Ecco come è andata

1 minuti di lettura

Che il periodo storico sia ancora complesso è fuor di dubbio: nonostante l'effetto benefico delle vacanze, stress e ansia sono tornati ad affacciarsi nelle nostre giornate e la pelle del viso, anche se ha ancora tinta da un velo di abbronzatura, ne risente. Vuoi per l'uso della mascherina, vuoi per le ore passate davanti a uno schermo... Molte persone lamentano di aver la pelle meno luminosa e con macchie. La risposta per iniziare a ridare al viso un aspetto più sano e compatto (collo e zigomi, in primis) sta nei trattamenti specifici e mirati. Ne abbiamo provato uno speciale sotto consiglio medico interno del centro il trattamento Aquapure con l'obiettivo di rigenerare la pelle e sembrare 'meno stanche'.

Il Centro Accelerazione Metabolismo di Milano (CAM) di Milano è la prima struttura in Italia a dedicarsi unicamente alla cura del metabolismo, con un approccio medico-scientifico e impiegando tecnologie di ultima generazione. Qui si capisce come conoscere il proprio metabolismo basale e cosa lo rallenta, per poi prenotare sedute mirate alla bellezza della pelle.

Trattamento per il viso Aquapure

La tecnologia si basa su 4 step: Aquapeel si avvale di un macchinario e serve per l'idrodermoabrasione; deterge in profondità il viso, rimuovendo impurità grazie a una delicata esfoliazione, per un’immediata sensazione di pelle più morbida, compatta e dal colorito sano, pronta per assorbire al meglio il nutrimento delle soluzioni cosmetologiche più indicate.

1) Si inizia con un trattamento elettroporesi: correnti elettriche stabili favoriscono il rilascio transdermico di nutrienti cosmoceutici mirati, per migliorare la circolazione e illuminare la pelle.

2) Fase del micro-corrente che stimola la circolazione sanguigna con un effetto lifting e rassodante utile a favorire anche la generazione di elastina e collagene.

3 e 4) Si passa poi alla fase raffreddamento e riscaldamento: dove il freddo con l’azione vasocostrittrice è utile per ridurre le rughe, mentre il caldo vasodilatatore successivamente rassoda e tonifica.

Il trattamento dura circa 30 minuti, una resa ottimale si ha con un ciclo di 4 sedute a distanza di due settimane.

A noi è piaciuto perché la pelle è subito risultata più fresca, tonica e luminosa. E il trattamento è anche un momento di puro relax.