Gioielli

Bracciali, anelli e collier ispirati allo spazio

Roberto Coin, bracciale in oro e diamanti della linea Roman Barocco che cita l’architettura di Roma. Prezzo su richiesta 
Al magico mondo del cosmo e all’opulenza del Barocco si rifanno spesso i creativi. Ma sono tante le fonti che danno vita alle collezioni. Come racconta Alba Cappellieri, direttrice del primo Museo italiano del gioiello
1 minuti di lettura

Sono due i grandi filoni che fanno da potenti fonti di ispirazione nel mondo della gioielleria. Da una parte c'e il decor barocco con la sua magnifica opulenza, e dall'altro il cosmo, con il sole, le stelle e i simboli della buona sorte con amuleti e talismani".

Pomellato. Nuvola è un solitario realizzato in oro rosa Fairmined con rubino etico della Groenlandia. 20.000 euro 

A raccontare i due maxi trend che fanno da guida artistica tra i designer delle maison che producono gioielli, è Alba Cappellieri, donna di gran fascino, con una laurea in Architettura e un dottorato che si è conquistata in America studiando i grattacieli.

Marco Bicego. Dalla collezione New Paradise, orecchini con amo in oro giallo inciso a mano e gemme multicolore dal taglio a cuore. 1.280 euro 

Ma poi, dagli anni Novanta, si è convertita al mondo fantastico dei gioielli e oggi oltre a essere professore ordinario del Politecnico di Milano e direttore del corso in design del gioiello, è anche la direttrice del Museo del gioiello, il primo in Italia, che si trova nella Basilica Palladiana di Vicenza.

Giorgio Visconti. La grande perla centrale e un pavé di diamanti impreziosiscono l’anello in oro della collezione Luce. Prezzo su richiesta 

Cosmo e Barocco

"Il Barocco", ricorda Alba Cappellieri, "ha da sempre una forza dirompente e i designer che si ispirano a questo periodo hanno la capacità di ricucire nei loro gioielli le suggestioni che emanano le opere di artisti come Caravaggio, Bernini e Borromini. Il tutto con una maestria che poi dà vita a opere di straordinaria bellezza".

Farnese Gioielli, Orecchini Pantheon in oro giallo con diamanti e rubini. Dalla collezione Mondo. Prezzo su richiesta 

Ma sull'altro fronte, a fare da contraltare al Barocco, c'è il magico mondo del cosmo con tutti i suoi simboli scaramantici. Tutti elementi che, come ricorda Alba Cappellieri, "non sono più solo semplici ornamenti o status symbol ma oggetti dotati di una speciale energia che si legano alla persona ed entrano a far parte della sua storia".


Fiori, geometrie e archeologia

Ma nel ricco scenario della gioielleria un capitolo molto importante spetta anche alla natura con il suo romanticismo che si esprime nelle rappresentazioni dei fiori, degli insetti e degli animali. E l'altro grande protagonista è il filone geometrico, fatto da linee più pulite, rigorose ed essenziali.

Recarlo, Anello Blue Carpet Gallery in oro bianco, con diamante centrale ottagonale e due diamanti laterali. Prezzo su richiesta 

"Ma nella gioielleria come nella moda è sempre l'arte che ha una forza trainante", conclude l'esperta ricordando che tra i pilastri portanti della gioielleria c'è anche quello "archeo" che si rifa sia all'antica Roma sia ai capolavori della Magna Grecia. Tutte queste tendenze sono ben raccontate nel percorso del Museo del gioiello, una narrazione che si snoda lungo nove sale.

La prima parla del gioiello come status symbol ed emblema di potere politico e religioso. Tra gli altri capitoli ci sono quelli dedicati alla sua magia, alla sua funzione e alla sua bellezza capace di esprimere valori eterni.