Il significato dei fiori

Non solo mimose. Una guida per scegliere il fiore giusto da regalare o regalarsi. E per abbellire la nostra casa

3 minuti di lettura
Vuoi farti perdonare, conquistare o ringraziare? Il primo pensiero è di regalare un fiore. E anche in questo periodo in cui siamo costretti a tenere le distanze sono in molti a scegliere di stare vicino a chi amano inviando un pensiero profumato. Allo stesso modo abbellire la nostra casa con un bel vaso di fiori mette allegria. Ma siamo sicuri che i fiori che scegliamo trasmettano il messaggio giusto? Per alcune, con l'8 marzo saranno arrivate le mimose. Non è l'unico fiore ad avere un significato.

Il significato dei fiori in realtà risale addirittura al Medioevo, mentre nel Rinascimento si attribuivano perfino qualità morali a ogni singolo fiore. L'arte di comunicare con rose o myosotis esplode però nell'800 quando i fiori iniziano a essere utilizzati per comunicare sentimenti e sensazioni che non potevano sempre essere espressi liberamente. È proprio in questo periodo infatti, che si sviluppa una editoria specializzata nella comunicazione dei fiori attraverso i libri illustrati e le litografie. Oggi ovviamente basta un emoticon per esprimere gioia o passione ma farlo con un fiore resta decisamente più elegante. Ecco alcuni dei fiori più comuni con il loro significato.
 

Rosa

Una rosa rossa con le spine è il simbolo dell'amore romantico ma anche della passione. Anche la rosa arancione simboleggia desiderio e passione. Se di colore rosa, invece questo fiore rappresenta un affetto minore, mentre rosa chiaro è simbolo di ammirazione. La rosa bianca rappresenta purezza, virtù e castità. La rosa gialla l'amicizia, ma in epoca vittoriana, significava gelosia o infedeltà, quindi quando la regalate accompagnatela da un messaggio chiaro. La rosa rossa resta comunque il fiore simbolo di San Valentino. Infine se vi donano una rosa nera fate attenzione: significa morte, odio, addio.

Mimosa

Tutti la conosciamo per la simbologia collegata all’8 marzo, ma questo piccolo fiore viene anche associato alla castità. Questo perché la mimosa è conosciuta come "pianta sensibile": le sue foglie si richiudono quando viene toccata e lo stesso fanno la notte.
 

Narciso giallo

Il narciso giallo è perfetto per augurare buona fortuna. È uno dei fiori primaverili più amati e simboleggia nuovi inizi, fortuna e successi futuri. Quindi è perfetto come regalo di laurea o per una promozione. Attenzione però solo giallo perché in altri colori può significare amore non corrisposto.
 

Tulipano


I periodi più prosperi dell'Impero Ottomano furono chiamati "Età del Tulipano", facendo riferimento alle connotazioni positive date a questo fiore dalle popolazioni dell’impero. Per gli inglesi, tuttavia, il tulipano simboleggia la passione, mentre per gli olandesi rappresenta la brevità della vita. Il tulipano giallo significa Amore disperato mentre quello rosso equivale a una dichiarazione d'amore.

Lavanda

Questa pianta molto usata in casa per profumare, ha proprietà curative: è rilassante, riduce lo stress e aumenta il flusso del sangue. Inoltre si dice abbia proprietà afrodisiache. Ma state attenti quando la regalate perché per molti la Lavanda significa sfiducia.

Giglio bianco


Il giglio, detto anche Lilium, se bianco significa purezza. Non a caso è sempre stato un fiore legato alle famiglie reali, e la versione stilizzata di questo fiore, l'iconico fleur de lis, era il simbolo della monarchia francese.

Nontiscordardimé

Il suo vero nome è Myosotis ma il più diffuso, Nontiscordardimé fu coniato nel quattordicesimo secolo dal tedesco: "Vergissmeinnicht". Questo comune fiore da giardino rappresenta la lealtà e il ricordo: chi lo dona non vuole essere dimenticato.

Orchidea

Il significato di questo fiore è totale devozione. Ma la forma particolare dell'orchidea richiama la sesualità, infatti gli antichi greci consideravano l'Orchidea un simbolo di virilità.

Vite ed edera

La vite e l'edera sono l'emblema della dipendenza e infatti simboleggiano l'amore e il matrimonio. Rappresentano fedeltà, amicizia ed affetto.

Margherita

La margherita è comunemente associata alla pazienza ma con il suo colore bianco ricorda anche l'innocenza dell'infanzia.
 

Crisantemo

In Italia questo fiore viene associato alla commemorazione dei morti e quindi difficilmente viene regalato. Ma in realtà nel resto del mondo i crisantemi sono simbolo di gioia. Quello rosso significa amore mentre quello giallo solo "leggermente amato". Il nome Crisantemo viene dal greco antico, si traduce letteralmente come "fiore d'oro" e fa riferimento ai suoi petali originariamente gialli.

Elleboro

Attenzione! Questo fiore allude ad uno scandalo o una calunnia. Il destinatario deve interpretare il dono di un Elleboro come la volontà di superare o prevenire un disastro imminente.

Iris

Il significato di questo fiore dipende dal suo colore. Quelli viola rappresentano saggezza o sono un modo per fare un complimento, quelli blu sono simbolo di fede e speranza, quelli gialli comunicano passione e quelli bianchi purezza.

Giacinto

Come per l’iris, il significato del giacinto cambia a seconda del colore. Il giacinto blu è sinonimo di perseveranza, giocosità e audacia, quello viola è simbolo di dolore, quello bianco di bellezza e quello giallo di gelosia.

Ranuncolo

Il fiore diventato celebre al Festival di Sanremo 2018 com simbolo anti violenza, in realtà simboleggia la ricchezza.

Viola

Questo fiore molto amato trasmette come messaggio che si pensa alla persona a cui è destinato. Può essere di due colori: blu è simbolo di fedeltà mentre bianco di modestia.

Girasole

Questo fiore così solare e semplice in realtà ha un significato particolare: simboleggia false ricchezze, sussiego ma anche rispetto.