Armocromia: come scegliere i colori giusti da abbinare alla tua pelle

La consulente d’immagine Rossella Migliaccio spiega i principi dell'Armocromia, disciplina che analizza le caratteristiche cromatiche del mix pelle-occhi-capelli di una persona per individuare la palette di colori che più la valorizza. Scopri a quale "stagione" appartieni e leggi il tuo profilo negli approfondimenti che ti proponiamo ogni venerdì. Oggi il focus è sul tipo Autunno

3 minuti di lettura
Vi capita mai di sentirvi spente e sottotono? O di guardarvi in una fotografia e percepirvi invisibili o per nulla in risalto? In questa sensazione, i colori dei vostri abiti potrebbero avere un peso? A sentire la consulente d’immagine Rossella Migliaccio sì. Perché i colori che scegliamo per vestirci possono valorizzare o peggiorare la nostra immagine. Individuare i colori che risaltano stanno meglio è una sorta di scienza. “L’Armocromia, letteralmente armonia dei colori, è disciplina che analizza le caratteristiche cromatiche del mix pelle-occhi-capelli di una persona per individuare la palette di colori che più la valorizza", spiega l’influencer, che su Instagram ha oltre 130mila follower cui risponde quotidianamente per suggerire colori e outfit.

Migliaccio, membro dell’Association of Image Consultants International, ha fondato l’Italian Image Institute, primo istituto italiano interamente dedicato alla consulenza d’immagine. “La scelta dei colori si rifà a un criterio oggettivo e non al semplice gusto personale, i principi dell'Armocromia sono stati studiati e messi in pratica sin dagli anni ’30 del Novecento dalle costumiste di Hollywood, anche se nessuno ha dato loro un "nome". È interessante vedere come, palette alla mano, le star del cinema indossino sempre i colori più valorizzanti sul set, salvo concedersi qualche eccezione nelle scene in cui il personaggio è infelice, in disgrazia o alle prese con una malattia”, racconta Migliaccio. “In America e nei paesi anglosassoni, la professione è tornata in auge negli anni ’80: affidarsi a una consulente di immagine per ricevere la propria palette cromatica era comune e 'indispensabile' come avere un parrucchiere o un salone di bellezza di fiducia”.


Ma quali sono i vantaggi? “I colori giusti esaltano e fanno apparire più radiosi, illuminando il viso e minimizzando possibili imperfezioni e zone d’ombra. Inoltre, una palette coerente snellisce l’armadio e velocizza lo shopping, perché quando all’interno del guardaroba tutto si abbina con tutto, la mattina diventa più semplice vestirsi, e per negozi fare compere è più semplice; il risultato sarà sempre un look vincente. Amo spesso descrivere un armadio in palette come un coro: se le voci sono in armonia tra loro, non importa quante sono, perché saranno sempre intonate; viceversa, se le voci e i colori non vanno d’accordo tra loro, per quante poche siano, stoneranno sempre”, commenta Migliaccio, autrice di “Armocromia, il metodo dei colori amici che rivoluziona la vita e non solo l’immagine” (Vallardi Editore).

Una sfida non semplice. Scoprire la propria stagione di appartenenza attraverso l’auto-analisi spesso si rivela difficile. “Solitamente si hanno già delle convinzioni ben radicate, legate per lo più al gusto personale”, spiega l’esperta. Se si è disposte a mettere da parte tutto questo, la prima cosa da fare è struccarsi, togliere eventuali lenti colorate e coprire i capelli - meglio con qualcosa di bianco, che crei quindi una cornice neutra attorno al viso - e mettersi allo specchio vicino a una fonte di luce naturale.

COME CAPIRE A QUALE STAGIONE SI APPARTIENE? Leggendo il primo dei 4 servizi da noi dedicati all'Armocromia.


Ecco alcuni consigli di Rossella Migliaccio se la vostra stagione è l’Autunno

Colori consigliati. Le nuances che meglio valorizzano la palette Autunno sono quelle che replicano i colori della terra, caldi e speziati: le sfumature del rosso come il mattone e il pomodoro; i verdi con un’alta componente di giallo al loro interno, come il verde oliva e il verde foresta; gli arancioni più scuri e profondi e le sfumature del giallo dal girasole all’ocra. Oltre a questi, bene anche il color melanzana, un viola più caldo che si sposa benissimo con l’oro, e l’ottanio al posto dei classici blu freddi. Per i neutri, prediligere il color cammello, il marrone e infine l’avorio al posto del bianco ottico (quello più brillante e senza aloni).

Colori sconsigliati. Banditi il nero e il blu navy, i colori fluo e tutti i colori freddi e vibranti come il fucsia e il blu elettrico.

Colori migliori per il trucco. Il marrone scuro, il bronzo e le palette ombretti con una componente dorata sono perfetti, o ancora il “melanzana”, che aiuta a valorizzare le screziature verde scuro di alcuni occhi. I rossetti saranno caldi sia per le nuances più intense come il terracotta, sia per i nude, che avranno sempre una componente aranciata come l’albicocca o il mattone. Anche i blush seguono questo principio.

Colorazione dei capelli. Castani addolciti da sfumature dorate e nocciola, come il cioccolato, ma anche da riflessi ramati se accompagnati da occhi verde scuro, per meglio valorizzarli. Meglio non spingersi verso il nero corvino e, se amate il biondo, è consigliabile rimanere sulle tonalità del caramello, senza schiarire eccessivamente o peggio ancora raffreddare.
 

Ecco sedici volti noti e celebrità Autunno



Jessica Alba, Emily Ratajkowski, Olivia Palermo, Ashley Graham, Eva Mendes, Cindy Crawford, Jennifer Lopez, Meghan Markle, Belen Rodriguez, Elisabetta Canalis, CamiHawke, Madalina Ghenea, Alessandra Ambrosio, Nicole Richie, Susan Sarandon, Julia Roberts.
 

Gli altri profili

Primavera
Inverno
Estate