Covid, boom di contagi in tre Comuni della Sicilia: scatta la zona rossa

Il provvedimento firmato del presidente Musumeci varrà fino al 17 giugno

Mentre tutta Italia si appresta ad entrare in zona bianca (dal 21 giugno tutto in tutto il Paese sparirà il coprifuoco), dalla Sicilia arriva questa notizia: l’istituzione di tre nuove zone rosse. Si tratta dei Comuni di Aidone, in provincia di Enna, di Francofonte nel Siracusano e Valledolmo, in provincia di Palermo. 

***Iscriviti alla Newsletter Speciale coronavirus

Lo prevede un'ordinanza del presidente della Regione siciliana Nello Musumeci, che avrà efficacia a partire da venerdì (11 giugno) fino a giovedì 17 giugno compreso. Il provvedimento si è reso necessario in seguito alle relazioni epidemiologiche delle Asp che hanno evidenziato un considerevole aumento di soggetti positivi al Covid, ed è stato assunto dopo aver informato i sindaci competenti. Con la stessa ordinanza, è stata disposta, inoltre, la proroga delle misure restrittive (sempre fino al 17 giugno) per Prizzi, in provincia di Palermo.

Video del giorno

Sardegna in fiamme, le immagini girate dai volontari: dalle case distrutte alla fuga dei bagnanti

Spigola in crosta di pomodorini secchi e pistacchi

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi