Tifoso ucciso a Milano: ultrà condannato a 4 anni per omicidio stradale

Sentenza in abbreviato, pm chiedevano 16 anni

Inter-Napoli, scontri tra ultrà nel 2018 : i tifosi si affrontano con spranghe e bastoni

MILANO. Il gup di Milano Carlo Ottone De Marchi ha condannato a quattro anni di carcere per omicidio stradale Fabio Manduca, l'ultrà napoletano imputato con rito abbreviato per aver travolto e ucciso con il proprio suv Daniele Belardinelli, ultrà del Varese morto negli scontri del 26 dicembre 2018, poco lontano dallo stadio di San Siro prima della partita fra Inter e Napoli. Per il quarantenne Manduca, assistito dall'avvocato Eugenio Briatico, i pm di Milano Rosaria Stagnaro e Michela Bordieri avevano chiesto 16 anni di carcere per omicidio volontario col cosiddetto «dolo eventuale».

La ricostruzione degli scontri Inter-Napoli: ecco cosa è successo la sera del 26 dicembre 2018

Tartellette di frolla ai ceci con kiwi, avocado e yogurt

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi