Mattarella firma il decreto legge immigrazione

Il testo emanato contiene norme concernenti il daspo urbano e l’utilizzo distorto del web

Il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha firmato ed emanato il decreto legge sicurezza destinato a sostituire i provvedimenti varati dal primo governo Conte e fortemente voluti dall'allora ministro dell'Interno Matteo Salvini. Il testo licenziato, dal Consiglio dei ministri il 5 ottobre scorso, contiene le norme sull'immigrazione ma anche il rafforzamento del cosiddetto Daspo urbano per i responsabili di risse e violenze, dopo l'uccisione di Willy Monteiro. Nel provvedimento anche norme sul contrasto all'utilizzo distorto del web e di disciplina del Garante nazionale dei diritti delle persone private della libertà personale. Arriva così al termine una lunga querelle all’interno della maggioranza proprio sulle modifiche da adottare al provvedimento varato dal passato governo giallo verde: da una parte il pd, appunto fortemente motivato ai cambiamenti, dall’altra i 5 stelle. Alla fine le modifiche, riunione dopo riunione, sono passate con il vice ministro Matteo Mauri del Pd a tirare le fila delle lunghe riunioni.

Focaccia integrale alla farina di lenticchie

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi