Catalogna, Puigdemont resta in “esilio” in Belgio

Il leader indipendentista: «Non ho chiesto l'asilo, ma senza la garanzia di un processo giusto non torno». In serata è giallo sul suo rientro a Barcellona, ma a sbarcare all'aeroporto sono due dei suoi ex "ministri". Il 2 novembre l'ex presidente catalano dovrebbe presentarsi davanti al magistrato per rispondere delle accuse di ribellione e sedizione

Crespelle di ceci con carciofi e ricotta

Casa di Vita