Dal coffee sommelier al coffee designer, come diventare un professionista del caffè

Factory 1895 di Lavazza, la parte dello stabilimento di Settimo Torinese dedicata alla ricerca e agli specialty coffee
Factory 1895 di Lavazza, la parte dello stabilimento di Settimo Torinese dedicata alla ricerca e agli specialty coffee 
In Italia sono più di un centinaio le scuole e i centri di formazione dedicati. Merito di un accresciuto interesse intorno al prodotto. Ma la tazzina a un euro o poco più permette davvero la qualità? Ecco cosa ne pensano gli esperti
3 minuti di lettura

È finita l’epoca dei barman ed è iniziata quella dei coffee sommelier? Potrebbe essere una nuova tendenza, stando al numero di scuole o centri di formazione dedicati al caffè attivi in Italia: più di un centinaio, ma forse sono molti di più, secondo una ricerca del Centro studi assaggiatori di Brescia. Certo, non tutti offrono lo stesso livello di qualità formativa, ma sono il segnale che – facendo la tara con le difficoltà del momento legate alla pandemia – c’è un’attenzione del mercato del lavoro per una nuova figura professionale.