Masterchef 11: le insidie di un inizio da favola tra dolci e mimetismi nel piatto

La prima Mystery Box della stagione è ispirata a luoghi e personaggi fiabeschi, ma si dimostra tutt'altro che un gioco da bambini. Per l'Invention Test arriva la chef svizzera Marie Robert con le sue illusioni commestibili, mentre la reggia di Monza è il teatro della temuta prova di pasticceria. E alla fine il posto nel talent dipenderà da un panino
5 minuti di lettura

Così cominciano i giochi, la gara ha davvero inizio. Dopo due serate di prove, per selezionare i venti concorrenti, in cui i giudici Bruno Barbieri, Antonino Cannavacciuolo e Giorgio Locatelli hanno sottoposto i cuochi amatoriali a test di abilità e creatività, è arrivato il momento della prima Mystery Box.
Eccoli, fieri nei loro grembiuli personalizzati col loro nome, alla prima prova della competizione verso il premio di 100mila euro, un libro di ricette e un corso alla Scuola di cucina di Alma.