Cena a sorpresa per il (175°) compleanno di Auguste Escoffier

L'organizzazione della cucina ai tempi di Escoffier (@Museo Escoffier dell'arte culinaria) 
Oggi in 30 Paesi si celebra l'anniversario del cuoco francese che ha rivoluzionato il concetto di cucina: a lui dobbiamo l’impostazione dei menù in chiave moderna, ricette intramontabili come la Pêche Melba e l'idea di brigata ai fornelli. A Villeneuve-Loubet, dov'è nato, un museo ripercorre la sua vita e le sue invenzioni
3 minuti di lettura

VILLENEUVE. Gli dobbiamo l’impostazione dei menù in chiave moderna, ricette intramontabili come la Pêche Melba, l’introduzione in cucina del concetto di brigata, mutuato dalla sua esperienza militare durante la guerra franco-prussiana. Auguste Escoffier, di cui oggi, il 28 ottobre, ricorre il 175° anniversario della nascita, è una personalità che va oltre le sole cronache che lo raccontano al centro della mondanità e del lusso, in coppia con César Ritz, l’altro personaggio che ha rivoluzionato l’arte dell'ospitalità fra fine '800 e inizio '900.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

3 mesi a 1€ poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi la Nuova Venezia la comunità dei lettori