A Viareggio un menu di mare da non perdere. E una cantina da applausi

Il ristorante "Romano" prende il nome da uno dei due fondatori (l'altra è la moglie Franca), che si lanciarono in questa avventura quand'erano adolescenti. Oggi rimane un locale in cui si mangia in modo squisito e si è accolti con calore
2 minuti di lettura

“Romano Franceschini aveva 19 anni e la sua fidanzatina Franca solo 16 quando, il 15 aprile 1966, aprirono il loro locale. Lui in sala, lei in cucina: e non se ne sono mai allontanati. Non li vedete negli eventi ed alla tv, non li trovate a fare 'marchette' tra giornalisti ed organizzatori vari (spesso sono la stessa cosa) qua e là in giro per l’Italia ed il mondo.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

3 mesi a 1€ poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi la Nuova Venezia la comunità dei lettori