A tavola con Jorge Amado e Dona Flor per una gustosa moqueca

La moqueca, zuppa di pesce fatta con aglio, cipolla, peperoncino, coriandolo, pomodoro, dende, pesce, gamberi o frutti di mare (@Gilrovina) 
Vent'anni fa moriva il celebre scrittore brasiliano, che nei suoi libri ha reso omaggio alla cucina bahiana, un mix di sapori portoghesi, sudamericani e africani. Da provare, oltre alla zuppa di pesce, l'aracajè e lo xinxim. Ovviamente sorseggiando una caipirinha 
3 minuti di lettura

Jorge Amado, il più celebre scrittore brasiliano, morto il 6 agosto 2001, con i suoi romanzi ha portato nel mondo costumi, riti e cerimonie della gente nera di São Salvador de Bahia. Con Dona Flor e i suoi due mariti ha reso famosa anche la cucina bahiana: la più ricca, fantasiosa ed esotica del Brasile. Ogni capitolo del romanzo è aperto da ricette che introducono il lettore alla natura intima di Dona Flor, maestra di cucina, oltre a fargli venire l'acquolina in bocca.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

3 mesi a 1€ poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi la Nuova Venezia la comunità dei lettori