Le avventure di un vegetariano in viaggio: "La mia gimcana intorno al mondo"

Stefano Tiozzo in Perù nel 2017 
Nel suo nuovo libro il fotografo torinese Stefano Tiozzo racconta attraverso la lente dell'alimentazione Islanda, India, Giappone, Fær Øer: "Non si può dire di amare la natura e poi mangiare gli animali"
3 minuti di lettura

Racconta di quando ad Ailigas, nella magica Lapponia regno dei sami, inciampò in quello che gli parve "essere un grande sasso" e che invece, con orrore, scoprì essere "una testa di renna congelata e insanguinata". Si trovava in un centro di raccolta e macellazione delle renne. Racconta di quando in Giappone, nei dintorni di Kamakura, si fece attirare da un chiosco che sembrava sfornare croccanti focacce e dove vide invece che, dentro al cartoccio da asporto, venivano serviti i tentacoli di un polpo che un istante prima era stato "sbattuto sulla piastra rovente probabilmente ancora vivo".

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

3 mesi a 1€ poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi la Nuova Venezia la comunità dei lettori