L'evento

Verde Giffoni: quattro giorni del festival del cinema per i giovani dedicato all'ambiente

Verde Giffoni: quattro giorni del festival del cinema per i giovani dedicato all'ambiente
La manifestazione si sdoppia e dal 27 al 30 aprile 400 ragazze e ragazzi, dai 14 ai 25 anni provenienti da tutt'Italia si confronteranno con  artisti, scienziati e filosofi sui temi della sostenibilità. Il focus con Conai sull'economia circolare
2 minuti di lettura

Il festival di Giffoni punta ancora sui ragazzi, ma si tinge di verde. Dal 27 al 30 aprile, infatti, la manifestazione sul cinema per i ragazzi organizza "Verde Giffoni", quattro giorni dedicati alla sostenibilità, non esclusivamente ambientale perché intesa anche nelle sue accezioni sociali ed economiche. Attraverso cinema, cultura, comunicazione, musica e innovazione'iniziativa si rifletterà di salvaguardia del Pianeta avendo come referente principale la Generazione Z.
 

Oltre 400 ragazze e ragazzi, dai 14 ai 25 anni provenienti da tutt'Italia sono chiamati a confrontarsi con artisti impegnati per la tutela dell'ambiente e con donne e uomini di scienza, psicologia, filosofia.

"Il debutto di Verde Giffoni - si legge in un comunicato del festival -avviene a pochi giorni di distanza dall'Earth Day, un momento importante per la Green generation, che guarda alla responsabilizzazione attraverso un consumo sostenibile e a un processo educativo ispirato alle dinamiche ambientali. Valori, questi, che da sempre fanno parte del Dna di Giffoni e che ora sono maturi per dare vita a questo nuovo format".

Durante Verde Giffoni i film saranno divisi in due sezioni, "In&Out Society" e "Futura" (quest'ultima aperta al pubblico) scelti per offrire un quadro chiaro su ecologia, ambiente, salvaguardia dell'ecosistema e degli animali. Ben 350 i lungometraggi in preselezione, provenienti da Italia, Israele, Canada, Bolivia e Francia che il team di Giffoni ha valutato per poi selezionare i migliori da proporre al pubblico. Numerosi gli incontri e i concerti in programma.
 

L'iniziativa è organizzata dall'Ente Autonomo Giffoni Experience, co-finanziata dal Ministero della Cultura - Direzione Generale per il Cinema e dalla Regione Campania, con il sostegno del Comune di Giffoni Valle Piana. Partner importanti sono anche Conai, il consorzio nazionale imballaggi con i sette consorzi di filiera per la raccolta, il recupero e il riciclo degli imballaggi.

Conai e Giffoni Academy, la Business Unit di Giffoni Innovation Hub, hanno lanciato un'iniziativa sulla sostenibilità ambientale e l'economia circolare, dal titolo: "Ciak si gira, Azione. Riciclare": un progetto  che è iniziato con una ricerca che ha indagato il punto di vista della Generazione Z sui temi della sostenibilità e del riciclo. È stata inoltre lanciato un concorso rivolto a giovani narratori, sceneggiatori e filmakers e tra le oltre 300 candidature ricevute, sono stati selezionati 10 ragazze e 10 ragazzi che hanno partecipato a un percorso di formazione sulla produzione audiovisiva,  per la realizzazione di una mini web serie con 10 episodi che raccontano in modo estremamente originale e creativo i nuovi cicli di vita dei materiali di imballaggio grazie alla virtuosa azione del riciclo.
 

La collaborazione con Conai proseguirà con la realizzazione da parte di Giffoni Innovation Hub  di un cortometraggio che verrà presentato, insieme alla web-serie realizzata dai ragazzi dell'Academy, in occasione della 52° edizione del Giffoni Film Festival a Luglio 2022, per poi essere distribuita nei principali festival e piattaforme di cortometraggi a livello nazionale ed internazionale.

IL PROGRAMMA