Biodiversità
Treviso sta perdendo le rondini: "Segnali inquietanti del cambiamento climatico"

Treviso sta perdendo le rondini: "Segnali inquietanti del cambiamento climatico"

La situazione nella provincia è drammatica: il calo della popolazione di questa specie è del 30%, mentre àverla piccola, balia nera e torcicollo vanno verso l'estinzione. E il gallo cedrone si isola sempre più in quota, mettendo a rischio la riproduzione

3 minuti di lettura

I primi effetti del cambiamento climatico già si vedono, i mutamenti affliggono gli animali di casa nostra, soprattutto i più fragili: i volatili. Ne è convinto Francesco Mezzavilla, biologo, che in oltre vent'anni di osservazioni sul monte Pizzoc e a Colle San Giorgio (vicino ad Asolo, in provincia di Treviso) ha contato e catalogato oltre 500mila volatili dell'area.