L'intervista
Francesco Stellacci, a sinistra, con un collaboratore, nel laboratorio  di nanomateriali supramolecolari al Politecnico di Losanna da lui diretto 

Lo scienziato italiano che trasforma le proteine in plastica da riciclare all'infinito

Francesco Stellacci, del Politecnico di Losanna, ha trovato il modo di produrre plastiche capaci di essere riciclate in qualsiasi altro tipo di oggetto. Grazie al "trattamento" delle proteine

4 minuti di lettura

In media ogni abitante del pianeta consuma 30 kg. di plastica all'anno. Moltiplicata per la popolazione mondiale - che è in crescita - la quantità di plastica che viene prodotta e immessa nell'ambiente è un problema destinato ad ingigantirsi. Una soluzione per risolverlo, realizzando in maniera piena il sogno dell'economia circolare, è produrre plastiche capaci di essere riciclate in qualsiasi altro tipo di oggetto.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

3 mesi a 1€ poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi la Nuova Venezia la comunità dei lettori