Biodiversità

Cansiglio, tutto esaurito in alberghi e ristoranti per il bramito dei cervi

Fino a metà ottobre la piana si riempirà di turisti. Ambientalisti preoccupati: "Troppa gente e deleteria Così gli ungulati se ne vanno"
1 minuti di lettura

Fine settimana da tutto esaurito, da metà settembre a metà ottobre, nelle strutture ricettive e nei ristoranti del Cansiglio. A prenotare sono i tanti turisti, provenienti anche da fuori regione, che vogliono assistere al bramito dei cervi. Si tratta del suono che emettono i maschi di cervo nel periodo dell'accoppiamento. Un verso particolare, che molti descrivono come "cavernoso".

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi la Nuova Venezia la comunità dei lettori