Mobilità

Nel 2030 serviranno 3 milioni di colonnine private e 250 mila pubbliche. RSE inizia da 24

Maurizio Delfanti, amministratore delegato di RSE, vicino a una delle colonnine di ricarica installate a Milano. 
Aperta a Milano un’area sperimentale per la ricarica dei veicoli elettrici, per analizzare opportunità e criticità e testare sul campo nuove soluzioni per la costruzione di un'infrastruttura che dovrà consentire la circolazione di 5 milioni di veicoli elettrici
2 minuti di lettura

Per favorire la crescita del mercato dei veicoli elettrici, oltre agli incentivi per l’acquisto servono solide e capillari reti di ricarica. Anche nei luoghi di lavoro e nelle abitazioni, dove le auto sostano per la maggior parte della giornata. Se ben gestite, poi, le batterie delle sempre più numerose auto elettriche potrebbero accumulare l’energia rinnovabile, supportando il sistema elettrico nei periodi di sovrapproduzione e conservando una vera e propria riserva di energia.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

3 mesi a 1€ poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi la Nuova Venezia la comunità dei lettori