Economia

Altro che rifiuti: l'economia “bio” e gli scarti valgono 317 miliardi. E la cifra è destinata a salire

Jean-Christophe Pratt/Construction Photography/Avalon/Getty Images
Jean-Christophe Pratt/Construction Photography/Avalon/Getty Images 
Il sistema che recupera le risorse biologiche per produrre beni ed energia è al centro del Green New Deal europeo ed è interessato anche dal Pnrr italiano
2 minuti di lettura

In un anno complicato come il 2020, la bioeconomia accusa il colpo della pandemia, ma lo fa meno dell'intera economia. Prima di passare ai numeri occorre ricordare che il concetto di bioeconomia è piuttosto ampio: comprende tutto quell'articolato sistema, trasversale a molti settori, dalla moda all'agroalimentare fino alle utility, che utilizza le risorse biologiche, inclusi gli scarti, come materia prima per la produzione di beni ed energia.