L'intervento

Lupi, cani da pastore e uomo, la coesistenza necessaria

Matt Cardy/Getty Images 
Luigi Boitani, biologo e presidente della Large Carnivore Initiative for Europe sull'articolo di Michele Serra: "Ha espresso magistralmente la difficile linea di equilibrio tra la natura selvatica e lo spazio della presenza umana. Ma temo che il suo invito a un approccio basato su dati scientifici resterà inascoltato"
3 minuti di lettura

Il bellissimo articolo di Michele Serra su Repubblica di oggi richiama l’attenzione sulla difficile linea di equilibrio che traccia il confine tra la natura selvatica e lo spazio della presenza umana. L'immagine del cane caduto sul lavoro di protezione del gregge e ucciso dai lupi è potente e serve bene lo scopo di disegnare il contesto in cui quella linea di confine spesso si concretizza e traballa.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

3 mesi a 1€ poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi la Nuova Venezia la comunità dei lettori