Atlantia: stop del cda al pagamento della seconda rata della buonauscita di Castellucci

L’accordo di risoluzione consensuale per Castellucci prevedeva la corresponsione di un importo a titolo di «incentivo all’esodo» pari alla somma complessiva lorda di 13.095.675 euro, oltre alle competenze di fine rapporto. Il pagamento della cifra doveva avvenire in 4 rate di cui la prima contestualmente alla sottoscrizione dell’accordo, la seconda il 2 gennaio 2020, la terza il 2 gennaio 2021 e la quarta il 2 gennaio 2022.