Autogrill, ricavi su del 5%. Zannoni presidente

Il Gruppo controllato dalla famiglia Benetton ha approvato i conti preliminari del 2018

PADOVA - I ricavi di Autogrill sono cresciuti nel 2018 del 5% a 4,7 miliardi (+2,2% a cambi correnti).

E' quanto emerge dai risultati preliminari approvati dalla società del gruppo Benetton.

La crescita dei ricavi "like for like" è stata del 3,5%.

Il canale aeroportuale ha visto incremento dei ricavi del 7,2% a cambi costanti.

L'effetto dei cambi ha avuto un impatto negativo per 125 milioni, per lo più per la svalutazione del dollaro Usa sull'euro.

Nel 2018 sono stati vinti nuovi contratti (o rinnovati) per un valore complessivo di 4,1 miliardi.

Per l'esercizio Autogrill si attende un Ebitda tra i 412 e i 416 milioni e un utile per azione 0,38 e 0,39, all'interno del range comunicato oggi.

Il cda ha inoltre nominato presidente Paolo Zannoni, indicato da Edizione, cooptandolo in sostituzione dello scomparso Gilberto Benetton

Paolo Zannoni, advisory director di Goldman Sachs International e presidente della divisione Investment Banking in Italia fino al 31 dicembre 2018, membro dell’advisory board dell’International Center for Finance alla Yale School of Management, resterà in carica fino alla data della prossima assemblea dei soci.

Bocconcini di finocchi al mandarino e noci al forno

Casa di Vita