Ovs, i dipendenti svizzeri protestano in Italia

A Mestre una cinquantina di dipendenti di Sempione in concordato con gli striscioni: "Beraldo lo Schettino del commercio al dettaglio?" La richiesta di un piano sociale per la situazione Svizzera

MESTRE. Una cinquantina di dipendenti stanno manifestando a Mestre davanti alla Ovs, gruppo quotato che controlla Sempione Fashion oggi in concordato.

Oggi avrebbero tutti dovuti essere al loro posto di lavoro. In realtà, una ventina - sui 40 licenziati in Ticino - al lavoro ci è andata perché si sono tenute aperte sei filiali. Gli altri dipendenti, invece, in pullman si sono diretti a Mestre per protestare  davanti alla sede centrale del gruppo.

Sono quasi tutte donne, dei punti vendita di Bellinzona, Biasca, Lugano, Balerna, Tenero e Locarno. Solo da Sant’Antonino non è venuto nessuno. Lì la filiale è già chiusa e in due giorni si deve svuotare il negozio.

A loro, a Mestre, si sono uniti i dipendenti di oltre San Gottardo per reclamare il riconoscimento dei loro diritti.


Ovs aveva partecipato nel 2016 alla costituzione della società Sempione con una quota volutamente di minoranza (per non consolidare) e il lancio di un’opa sulla catena di negozi Charles Vogele già in stato pre-fallimentare. Il disegno era di far diventare l’azienda il franchiser svizzero con riconversione dei negozi Vogele in Ovs.

La situazione non era idilliaca fin da principio ma è degenerata lo scorso autunno, dopo il passaggio di insegne in Svizzera e Slovenia, da Vogele a Ovs. La clientela classica non ha più comprato; mentre i più giovani non hanno riconosciuto il marchio italiano.

Fonti vicine alla società confermano che i risultati di Sempione Fashion sono stati molto al di sotto delle attese, causa un mercato in contrazione, condizioni meteo avverse e un processo di conversione della clientela più lento del previsto. Purtroppo, anche nel 2018, i risultati non sono migliorati. Così, la società è stata messa in concordato a fine maggio. Sarà il commissario, nei 120 giorni a disposizione, a decidere tra la lquidazione o la rimessa in bonis.

 

Battuta di manzo con puntarelle marinate

Casa di Vita