Nasce a Padova la prima "accademia" delle criptovalute

E' una sorta di banca dove si potranno comprare e vendere i Bitcoin e le altre valute virtuali basate sulla tecnologia della blockchain, che si può definire come un dna digitale che permette di inviare monete che raggiungono valori da capogiro

PADOVA - Un perito tecnico e un ragioniere programmatore, entrambi con la passione delle criptovalute.

Si chiamano Gregory Lissandron e Davide Penello ed inaugurano oggi, 29 giugno, a Padova la prima accademia delle criptovalute.

Una sorta di banca dove si potranno comprare e vendere i Bitcoin e le altre valute virtuali basate sulla tecnologia della blockchain, una sorta di dna digitale che permette di inviare monete che raggiungono valori da capogiro.

«Faremo soprattutto formazione - spiega Davide Penello - mettendo a disposizione durante i nostri corsi tutti gli strumenti di conoscenza informatica e finanziaria che aiutino a trattare le criptovalute non già come una sorta di scommessa o superenalotto, ma come una forma di investimento che genera valore vero».

Al negozio Bitcoin and crypto store di via Savonarola 13 si possono comprare e vendere le criptovalute anche per contanti o attraverso il proprio conto corrente.

Tutto legale e sicuro.

Un po' «banca, un po' cambia valute virtuali» il punto è il primo di questo tipo che apre in Veneto.

«Vogliamo essere un partner sicuro per quanti vogliono accostarsi a questa nuova opportunità - spiega Gregory Lissandron - nel nostro negozio è possibile comprare Bitcoin ed altre criptovalute, anche per contanti. Se arriva un cliente con 10mila euro, prima gli consigliamo di formarsi ad uno dei nostri corsi, e poi lo guidiamo a questa forma di investimento: prima va fatta la formazione, e la facciamo per tutti, perché solo l'informazione e la conoscenza sono parte della sicurezza e di un investimento consapevole».

Crespelle di ceci con carciofi e ricotta

Casa di Vita