Gruppo Green power alla conquista del Marocco

L’acquisizione, pur di importanza strategica rilevante, ha comportato un impegno finanziario esiguo per il Gruppo ed è stata finanziata con la liquidità disponibile.

Gruppo Green Power Spa, società quotata all’AIM Italia e attiva nel mercato delle energie rinnovabili e nella commercializzazione dei prodotti e servizi per l’efficientamento energetico, comunica che ha acquisito il 48% di Masdar Energy, società marocchina che si occupa di efficientamento energetico e controllata, per il restante 52%, da Marita Group, holding marocchina che opera nel settore industriale, immobiliare, energetico, ambientale, della mobilità e dell’educazione, con 7.600 dipendenti e un piano di investimenti fino al 2023 di 1,7 mld di euro.

L’acquisizione, pur di importanza strategica rilevante, ha comportato un impegno finanziario esiguo per il Gruppo ed è stata finanziata con la liquidità disponibile.


Masdar Energy ha sottoscritto un accordo con S.I.E, Société d'Investissements Energétiques, società a controllo pubblico che si occupa di investimenti energetici, per l’avvio di un progetto pilota per l’efficientamento energetico del sistema carcerario, in Marocco.

Il progetto in questione è stato presentato da Masdar Energy al Ministero degli Affari Generali marocchino proponendo il modello innovativo E.S.Co, che consiste in una serie di interventi finalizzati a migliorare l'efficienza energetica, assumendo su di sé il rischio dell'iniziativa e liberando il cliente finale da ogni onere organizzativo e di investimento. I risparmi economici ottenuti vengono condivisi fra la E.S.Co ed il cliente finale.

Dopo l’incontro al Ministero è stata firmata la convenzione che ha permesso la partenza del progetto pilota che interessa l’efficientamento energetico del primo penitenziario del valore di circa 1 milione di euro.

Crespelle di ceci con carciofi e ricotta

Casa di Vita