Tags: rifugiati

«Ci trattano come degli animali. Perché?»

«Ci trattano come degli animali. Perché?»

di Diego Degan

La cronaca della marcia dei disperati al freddo: un anno passato nei tendoni in plastica. "Il prefetto ci riceverà, lui è una persona giusta"

Tagliate le gomme alle bici dei profughi

Tagliate le gomme alle bici dei profughi

di Diego Degan

Ignoti hanno distrutto copertoni e camere d'aria portando via anche le selle davanti all'ex hotel "al Bragosso". Probabile matrice razzista. Indagini in corso

Cinque migranti indagati per la rivolta di Conetta

Cinque migranti indagati per la rivolta di Conetta

di Rubina Bon

Tre cittadini del Mali e due della Costa d’Avorio individuati dagli agenti della Digos: hanno bloccato l’accesso dei furgoni del cibo. Non contestato il reato di sequestro

Quattrocento profughi arrivati in un giorno a Marghera

Quattrocento profughi arrivati in un giorno a Marghera

MARGHERA. Sono arrivati a gruppi di una cinquantina alla volta. In gran parte si tratta di profughi africani e provengono dai centri di smistamento della Sicilia. Sono tutti uomini di età compresa tra i 20 e i 30 anni. Complessivamente tra giovedì mattina e il primo pomeriggio ne sono stati contati quattrocento. Otto i pullman usati per trasportarli al nord. Sono stati smistati nel parcheggio dell'area commerciale di Marghera. Quindi l'assegnazione alle varie provincie del Veneto. Il loro arrivo era stato preannunciato, nei giorni scorsi, dal Prefetto Domenico Cuttaia. (di Carlo Mion)

TrovaRistorante

a Venezia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PERCORSI

Guida al fumetto: da Dylan Dog a Diabolik