Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Economie solidali Un festival di due giorni in Villa dei Leoni

MIRAUna grande fiera-mercato, un caffè letterario, uno spazio teatrale, un laboratorio del riciclo e del recupero. Sarà tutto questo, e molto altro ancora, “Si può fare!”, il Festival delle Economie...

MIRA

Una grande fiera-mercato, un caffè letterario, uno spazio teatrale, un laboratorio del riciclo e del recupero. Sarà tutto questo, e molto altro ancora, “Si può fare!”, il Festival delle Economie e Relazioni Solidali in programma per due giorni sabato 30 e domenica 1 ottobre 2017 a Villa dei leoni a Mira e presentato ieri. Ci saranno esposizione di prodotti e progetti dell’economia solidale e del commercio equo e solidale, del biologico, del sociale, 20 categorie merceologiche e 3000 prod ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti senza meter

MIRA

Una grande fiera-mercato, un caffè letterario, uno spazio teatrale, un laboratorio del riciclo e del recupero. Sarà tutto questo, e molto altro ancora, “Si può fare!”, il Festival delle Economie e Relazioni Solidali in programma per due giorni sabato 30 e domenica 1 ottobre 2017 a Villa dei leoni a Mira e presentato ieri. Ci saranno esposizione di prodotti e progetti dell’economia solidale e del commercio equo e solidale, del biologico, del sociale, 20 categorie merceologiche e 3000 prodotti presentati, oltre 50 tra conferenze, workshop e mostre, eventi e spettacoli. Il tutto promosso da Aeres-Venezia (Altra Economia, rete di economia solidale), Aiab Veneto onlus (Associazione Italiana di Agricoltura Biologica), Associazione botteghe del mondo e dal Comune di Mira con la collaborazione del Distretto di economia solidale dellaa. Due giorni di incontri, dibattiti e tante altre iniziative legate a temi come terra e alimentazione, energia e ambiente, mobilità e territorio, consumi e riuso, lavoro ed economia, con esperti, giornalisti e artisit. «Il festival Si può Fare», spiega Massimo Renno, presidente Aeres e Assobdm, «non è solo un’occasione di festa e di incontro ma una proposta che assume come principi del proprio agire il benessere e i diritti delle persone, la funzione sociale, la difesa dei beni comuni e dell’ambiente».

«Grazie agli organizzatori», dice l’assessore Maurizio Barberini, «perché hanno messo in comune tutti questi appuntamenti, in cui l’ambiente è sempre un tema fondamentale». —

Alessandro Abbadir