Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Veritas sempre più forte Acquistato Depuracque

Depuracque diventa di Veritas. Quest’ultima ha acquistato quasi tutte le quote dell’azienda di via Roma a Salzano che tratta e smaltisce i rifiuti liquidi e di altre frazioni. La decisione unanime è...

Depuracque diventa di Veritas. Quest’ultima ha acquistato quasi tutte le quote dell’azienda di via Roma a Salzano che tratta e smaltisce i rifiuti liquidi e di altre frazioni. La decisione unanime è stata presa nelle scorse settimane dall’assemblea dei sindaci-soci di Veritas. Già da tempo Depuracque collabora con Veritas nel comparto ed è considerata una leader del settore.

Depuracque ha circa 85 dipendenti tra diretti e indiretti, un’altra cinquantina provenienti dall’indotto creato, con u ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti senza meter

Depuracque diventa di Veritas. Quest’ultima ha acquistato quasi tutte le quote dell’azienda di via Roma a Salzano che tratta e smaltisce i rifiuti liquidi e di altre frazioni. La decisione unanime è stata presa nelle scorse settimane dall’assemblea dei sindaci-soci di Veritas. Già da tempo Depuracque collabora con Veritas nel comparto ed è considerata una leader del settore.

Depuracque ha circa 85 dipendenti tra diretti e indiretti, un’altra cinquantina provenienti dall’indotto creato, con un fatturato nel 2017 di circa 17 milioni. Per Veritas non ci saranno impatti sui lavoratori e gli organici saranno mantenuti. «Sarebbe stato un dramma», spiega il sindaco di Salzano Luciano Betteto, «se l’acquisto fosse stato fatto da un acquirente che volesse trasferire altrove l’impianto. Vedo in modo positivo questa operazione e apprezzo la responsabilità di Depuracque e di Veritas verso i dipendenti. L’apporto di entrambe avrà grandi benefici per tutti». Depuracque era già partecipata di Veritas da oltre cinque anni. Il piano industriale della società salzanese, di recente rivisto dopo il nuovo assetto societario, prevede di mantenere e sviluppare le attività, dare un impulso alla ricerca applicata, in particolare alle tecnologie per il trattamento dei Pfas e di altri inquinanti emergenti. Con l’acquisto delle quote di Depuracque, Veritas consentirà di mantenere le posizioni del mercato e delle conoscenze che richiede l’area del trattamento dei reflui e dei rifiuti liquidi, soprattutto verso le imprese locali ma avendo uno sguardo a una dimensione più ampia. —

A.Rag.