Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Tenta il suicidio in casa muore in ospedale

CAVALLINOSuicidio per motivi affettivi di un 48enne residente a Cavallino-Treporti avvenuto alle 14. 30 di ieri pomeriggio. La tragedia si è consumata in un appartamento della frazione di Punta...

CAVALLINO

Suicidio per motivi affettivi di un 48enne residente a Cavallino-Treporti avvenuto alle 14. 30 di ieri pomeriggio. La tragedia si è consumata in un appartamento della frazione di Punta Sabbioni dove un residente ha deciso di mettere fine ai suoi giorni utilizzando una pistola regolarmente detenuta con porto d’armi all’interno della sua abitazione. Lo sparo è stato udito dalla compagna che si trovava al piano sottostante dello stesso edificio. La donna ha lanciato l’allarme chiamando ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti senza meter

CAVALLINO

Suicidio per motivi affettivi di un 48enne residente a Cavallino-Treporti avvenuto alle 14. 30 di ieri pomeriggio. La tragedia si è consumata in un appartamento della frazione di Punta Sabbioni dove un residente ha deciso di mettere fine ai suoi giorni utilizzando una pistola regolarmente detenuta con porto d’armi all’interno della sua abitazione. Lo sparo è stato udito dalla compagna che si trovava al piano sottostante dello stesso edificio. La donna ha lanciato l’allarme chiamando il Suem 118 che ha attivato l’ambulanza del Punto di primo intervento di Cavallino-Treporti. Disperata la corsa fino all’ospedale dell’Angelo di Mestre dove il 48enne di Cavallino-Treporti è stato ricoverato prima di spirare dopo poco per le lesioni aggravate riportate per il colpo di pistola alla testa. Le ragioni della scelta del suicidio pare siano state legate ad una depressione dovuta a motivi affettivi per una separazione in corso. —

F.Ma.