Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Perde l’equilibrio e cade dal terzo piano Grave una 14enne

Era a cavalcioni su un balcone ed è volata giù per 10 metri Subito soccorsa ha fratture agli arti e un trauma cranico



PORTOGRUARO

Una ragazzina di 14 anni, residente con la famiglia nel rione Beata Maria Vergine, sabato sera è caduta dal terzo piano della sua abitazione, compiendo un volo di dieci metri. È ricoverata in condizioni gravi all’ospedale dell’Angelo di Mestre.

La prognosi resta riservata, anche se la giovanissima è fuori pericolo. Secondo i carabinieri, intervenuti sul posto per le indagini, si tratta solo di un evento dovuto alla sfortuna e non a un tentativo di suicidio anche se la dinamica avr ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti senza meter



PORTOGRUARO

Una ragazzina di 14 anni, residente con la famiglia nel rione Beata Maria Vergine, sabato sera è caduta dal terzo piano della sua abitazione, compiendo un volo di dieci metri. È ricoverata in condizioni gravi all’ospedale dell’Angelo di Mestre.

La prognosi resta riservata, anche se la giovanissima è fuori pericolo. Secondo i carabinieri, intervenuti sul posto per le indagini, si tratta solo di un evento dovuto alla sfortuna e non a un tentativo di suicidio anche se la dinamica avrebbe potuto trarre in inganno. La giovanissima, infatti, da tempo ha l’abitudine a porsi a cavalcioni su un piccolo balcone dell’appartamento in cui risiede al terzo piano di una palazzina. Sabato pomeriggio però a Portogruaro era piovuto, e il fondo del balconcino era scivoloso.

Incurante del pericolo, l’adolescente si è adagiata come suo solito in quella posizione rischiosa. Nel tentativo di tornare in casa la ragazzina ha perso l’equilibrio, rovinando sul prato sottostante dopo un volo di 10 metri. In casa, in quel momento, c’erano alcuni familiari che hanno provveduto subito a soccorrerla e a dare l’allarme.

Gli operatori sanitari del Suem 118, ricevuta la chiamata di allarme, hanno percorso pochi metri per raggiungere l’abitazione. La 14enne è stata adagiata sulla lettiga e poi trasportata al Pronto soccorso. Qui è stata sottoposta a una Tac, che ha evidenziato alcune fratture agli arti inferiori e un trama cranico, per fortuna non importante. La giovane, rimasta cosciente fin dal primo momento, è stata trasferita all’ospedale dell’Angelo nella tarda serata. È stata una notte carica d’angoscia ma anche di speranza per i suoi genitori. I medici all’alba di ieri hanno comunicato che la loro figliola, pur avendo rischiato tantissimo, era fuori pericolo. I militari dell’Arma, con discrezione e professionalità, hanno ascoltato tutti e archiviato in fretta l’inchiesta, interessando per alcune ore la Procura di Pordenone, rivolgendo alla 14enne un augurio di pronta guarigione. In caso di ulteriori miglioramenti già oggi o al massimo domani la prognosi verrà sciolta. —