Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Fine settimana movimentato: volano mobili a San Donà, ritrovata una barca rubata a Venezia

Controlli interforze lungo le spiagge del litorale (foto d'archivio)

Variebato il bilancio dei controlli interforze  di fine agosto lungo il litorale: dalla droga alla guida in stato di ebbrezza

SAN DONA'.  Un arresto e sei denunce sono l'esito dei controlli interforze eseguiti sulle coste lagunari nell'ultimo weekend di agosto: insieme al ritrovamento di una barca rubata a Venezia.

A San Donà, venerdì scorso, i militari hanno arrestato per violenza, resistenza ed oltraggio a pubblico ufficiale una cittadina dominicana, su segnalazione di un abitante che nel centro cittadino aveva segnalato la presenza di mobili rotti e aveva udito urla da un appartamento. I militari inizialmente son ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti senza meter

SAN DONA'.  Un arresto e sei denunce sono l'esito dei controlli interforze eseguiti sulle coste lagunari nell'ultimo weekend di agosto: insieme al ritrovamento di una barca rubata a Venezia.

A San Donà, venerdì scorso, i militari hanno arrestato per violenza, resistenza ed oltraggio a pubblico ufficiale una cittadina dominicana, su segnalazione di un abitante che nel centro cittadino aveva segnalato la presenza di mobili rotti e aveva udito urla da un appartamento. I militari inizialmente sono stati aggrediti verbalmente dalla donna, che in seguito ne ha colpito uno al volto.

Finita in cella di sicurezza, la donna è stata condannata dal Tribunale di Venezia a 6 mesi di reclusione (pena sospesa) e scarcerata con l'obbligo di stare lontana dal comune.

Altre denunce nelle località del litorale sono state sporte a Jesolo per detenzione di marijuana e per ingresso e soggiorno illegale nel territorio dello stato; a Cavallino Treporti per ricettazione di una barca rubata  a
Venezia; a Noventa di Piave per il furto di un portafogli in un ristorante; a Portogruaro per guida sotto l'influenza di alcool.

Le operazioni sono state svolte sotto la supervisione della Prefettura e in azione congiunta  dai Carabinieri delle Compagnie di San Donà di Piave e Portogruaro, supportati da un'unità cinofila di Torreglia (Padova), con Polizia di Stato, Guardia di Finanza e le Polizie Locali nei Comuni di  Venezia, Caorle, Cavallino-Treporti, Eraclea, Jesolo e San Michele al Tagliamento.