Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Venezia75, Lady Gaga in piume rosa sul red carpet: "Bradley mi ha detto: togliti il trucco e la parte è tua"

Bradley Cooper e Lady Gaga (foto Giacomo Cosua)

In "A star is born" l'artista pop è bruna e acqua-sapone, ma a Venezia arriva platinata

Mostra del cinema, il red carpet di Lady Gaga e Bradley Cooper

«Finalmente corono il mio sogno di diventare attrice, qualcuno ha creduto in me e questo mi ha fatto vincere la sfida», la stella del pop nel corso della conferenza stampa al Palazzo del cinema, capelli biondi sciolti, vestito bianco a corolla, mano nella mano con Bradley Cooper (bravissimo cantante e musicista), che l'ha voluta al suo fianco ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti senza meter

Mostra del cinema, il red carpet di Lady Gaga e Bradley Cooper

«Finalmente corono il mio sogno di diventare attrice, qualcuno ha creduto in me e questo mi ha fatto vincere la sfida», la stella del pop nel corso della conferenza stampa al Palazzo del cinema, capelli biondi sciolti, vestito bianco a corolla, mano nella mano con Bradley Cooper (bravissimo cantante e musicista), che l'ha voluta al suo fianco nel rimake del celebre film. «II regista mi ha voluta senza trucco, ha tirato fuori la vulnerabilità", ha raccontato l'artista pop da milioni di dischi, una vera icona del pop, "ma mi sono sentita liberata dalle mie paure e nel film vedete un nuovo volto che lui ha scoperto».

Venezia, Lady Gaga e Bradley Cooper....molto da vicino

«Fa parte della mia arte e della musica diventare personaggi sempre diversi - racconta ancora Lady Gaga - ma Bradley mi voleva vedere senza niente e mi ricordo che stavo scendendo le scale di casa il primo giorno di lavoro e lui si è presentato con in mano tutti i prodotti per struccarmi e mi ha detto che non voleva vedere trucco sul mio volto. Ho scoperto quindi un nuovo volto in me ed una nuova vulnerabilità - aggiunge - ed è stata un’esperienza molto forte per me che mi ha reso libera».

Venezia75, galante Cooper offre ombrello e braccio a Lady Gaga

«Quando ho iniziato - ricorda la pop star parlando dei suoi esordi - c’erano molte ragazze più belle di me e i produttori volevano dare le mie canzoni a loro, ma io me le sono tenute strette. Poi mi davano consigli - continua - mi dicevano come dovevo essere, ma per fortuna anche se ero all’inizio della mia carriera ero già forte e qualsiasi cosa mi chiedevano, io insistevo di farla come volevo io. Inoltre non volevo essere sexy come le altre, essere considerata come le altre, e portavo avanti la mia visione personale, proprio come fa la protagonista di questo film». 

La storia di "A star is born". In questa nuova versione di una tormentata storia d’amore, presentata in anteprima mondiale alla Mostra di Venezia, Cooper interpreta il musicista di successo Jackson Maine che scopre la squattrinata artista Ally (Gaga) e si innamora di lei. Ally ha da poco chiuso in un cassetto la sua speranza di diventare una cantante di successo, ma Jack la convince a tornare sotto i riflettori. Mentre la carriera di lei inizia a spiccare il volo, la loro relazione diventa impossibile per i demoni con cui si trova a combattere Jack.

Bradley Cooper fa di tutto: non solo debutta come regista e ha lavorato al film per quattro anni, ma si trova a cantare dal vivo canzoni scritte con Lady Gaga e altri autori, come le scene girate sfruttando il pubblico ’verò del famoso festival musicale californiano Coachella. Per vedere come se la sono cavata i fan dovranno aspettare l’11 ottobre, quando la pellicola arriverà nelle sale italiane.