Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Due casi di West Nile contagiato un 40enne

CAMPOLONGOWest Nile il contagio si allarga anche a Campolongo e il Comune corre ai ripari con disinfestazioni urgenti che oltre alle strade limitrofe all’abitazione di un 40 enne di Liettoli che si è...

CAMPOLONGO

West Nile il contagio si allarga anche a Campolongo e il Comune corre ai ripari con disinfestazioni urgenti che oltre alle strade limitrofe all’abitazione di un 40 enne di Liettoli che si è ammalato, interesseranno anche alle scuole a pochi giorni dalla loro riapertura. Le comunicazione dell’infezione è arrivata qualche giorno fa al Comune dall’Asl 3. I casi di West Nile in Riviera e Miranese così salgono a 11: due a Mira, due a Camponogara, uno a Pianiga, uno a Dolo, uno a Vigonov ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti senza meter

CAMPOLONGO

West Nile il contagio si allarga anche a Campolongo e il Comune corre ai ripari con disinfestazioni urgenti che oltre alle strade limitrofe all’abitazione di un 40 enne di Liettoli che si è ammalato, interesseranno anche alle scuole a pochi giorni dalla loro riapertura. Le comunicazione dell’infezione è arrivata qualche giorno fa al Comune dall’Asl 3. I casi di West Nile in Riviera e Miranese così salgono a 11: due a Mira, due a Camponogara, uno a Pianiga, uno a Dolo, uno a Vigonovo, uno a Spinea uno a Noale uno a Stra ed infine quello di Campolongo. «Dopo la notifica dell’avvenuto contagio», spiegano il sindaco Andrea Zampieri e l’assessore e vicesindaco Serena Universi, «abbiamo attivato immediatamente le procedure che hanno previsto una disinfestazione straordinaria in alcune vie del comune. Ora il 40enne che abita a Liettoli dopo le cure delle autorità sanitarie è fuori pericolo e nel raggio di 200 metri dalla sua abitazione tutto è stato disinfestato». Ora la disinfestazione si sposterà anche sui plessi scolastici in vista della ripresa delle lezioni. «Nei primi giorni di settembre abbiamo pianificato», spiegano dal Comune, «interventi straordinari di disinfestazione in tutto il territorio comunale. Nello specifico sono previsti nei giorni a ridosso della ripresa delle scuole interventi in notturna di disinfestazione in tutti i giardini delle scuole del territorio comunale, sia pubbliche che paritarie.

A Cavarzere, intanto, è stato dimesso l’uomo, residente a Villaggio Busonera, che aveva contratto la West Nile. Si tratta del quarto caso nel comune di Cavarzere dove, comunque, non si segnalano decessi. Dopo il riscontro del contagio, il vice sindaco Paolo Fontolan, essendo assente il sindaco Tommasi, ha disposto l’immediata disinfestazione della zona attorno all’abitazione della persona rimasta colpita dal virus, consegnando i dettami di osservanza, predisposti dalla Usl 3, ai residenti nel raggio di 200 metri, che riguardano soprattutto le vasche a cielo aperto. L’uomo, che aveva accusato i sintomi tipici della malattia infettiva, come la febbre, era stato colpito in forma lieve. —

A.Ab. e D.Z.

BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI