Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Il ponte di barche sarà gratuito per 5 giorni dal 7 settembre

Accordo raggiunto ieri tra la sindaca Susanna e l’Anas per il lavori al della Vittoria Rafforzata la task force per concludere in tempo gli interventi già programmati

MUSILE

Task force per concludere i lavori ponte della Vittoria. E la sindaca di Musile, Silvia Susanna, annuncia: «Anas ha dato il via libera per il ponte di barche gratuito a Fossalta di Piave». Due buone notizie dopo le tante tensioni di Ferragosto, durante i lavori al ponte tra San Donà e Musile. I cantieri sono stati chiusi nei giorni attorno al 15, suscitando polemiche degli automobilisti e i residenti.

La sindaca di Musile Susanna è stata sempre in prima fila nel denunciare la lentezza ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti senza meter

MUSILE

Task force per concludere i lavori ponte della Vittoria. E la sindaca di Musile, Silvia Susanna, annuncia: «Anas ha dato il via libera per il ponte di barche gratuito a Fossalta di Piave». Due buone notizie dopo le tante tensioni di Ferragosto, durante i lavori al ponte tra San Donà e Musile. I cantieri sono stati chiusi nei giorni attorno al 15, suscitando polemiche degli automobilisti e i residenti.

La sindaca di Musile Susanna è stata sempre in prima fila nel denunciare la lentezza del cantiere e i disagi sofferti dalla comunità in riva al Piave. Era intervenuto anche il vice governatore del Veneto, Gianluca Forcolin, che ha sempre sostenuto la necessità di aprire il ponte di barche al traffico gratuito. In accordo con il Comune di San Donà e il sindaco Andrea Cereser, la sindaca Susanna ha formulato la proposta di un indennizzo ai proprietari del ponte di barche a Fossalta per aprirlo al traffico.

«La richiesta è stata accolta», spiega la prima cittadina di Musile, «e terminati i lavori di dipintura per il 7 settembre, come speriamo da cronoprogramma, per i cinque giorni di chiusura totale sarà messo a disposizione il ponte di barche di Fossalta riconoscendo un indennizzo alla famiglia che lo gestisce con il pedaggio. Il transito sarà dunque libero sul ponte di barche nei cinque giorni di chiusura totale del ponte della Vittoria dal 7 settembre». La scorsa notte già le prime squadre di operai della ditta incaricata di Santa Maria Capua Vetere erano al lavoro. Adesso, a partire da domani, dovrebbero intervenire altre squadre di operai per lavorare giorno e notte e quindi cercare di rispettare i tempi previsti per evitare una nuova ondata di polemiche.

Il transito è a senso unico alternato per il momento, ma la coda si forma dalla parte di San Donà e più limitata dalla parte di Musile. «Ci vorrebbero i vigili», dice Massimiliano Rizzello di Fratelli d’Italia dai banchi di opposizione in Consiglio comunale a San Donà, «o comunque il semaforo andrebbe regolato diversamente con il via libera a vantaggio del flusso che da San Donà va a Musile, ovvero quello più consistente che forma lunghe code in centro a San Donà fino a via Battisti». Dopo i cinque giorni di chiusura totale dal 7 settembre per smontare le impalcature, i lavori proseguiranno con la manutenzione dei giunti che sarà concentrata sotto la struttura e non richiederà la chiusura al traffico. I lavori di manutenzione ai giunti proseguiranno dunque fino a circa la metà di ottobre. Resta il dubbio sul rispetto dei tempi e la scadenza del 7 settembre è sotto gli occhi delle amministrazioni e dei cittadini perché se dovessero proseguire i lavori aumenteranno di molto i disagi in concomitanza con la riapertura delle scuole che provocherebbe il caos e la completa paralisi del traffico nelle ore di punta. —