Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Nel 2015 in via Staffolo morirono tre giovani

TORRE DI MOSTOUna lunga arteria, che collega Torre di Mosto alla frazione di Staffolo e da lì verso Eraclea e il litorale. Questa è via Staffolo, in passato già teatro di diversi incidenti, purtroppo...

TORRE DI MOSTO

Una lunga arteria, che collega Torre di Mosto alla frazione di Staffolo e da lì verso Eraclea e il litorale. Questa è via Staffolo, in passato già teatro di diversi incidenti, purtroppo anche con esito mortale come quello avvenuto ieri sera.

Una strada trafficata, usata non solo per gli spostamenti locali, ma anche come via alternativa per chi dalla zona del sanstinese e dell’opitergino-mottense si dirige verso il litorale. Con un traffico che dunque si fa più intenso nel perio ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti senza meter

TORRE DI MOSTO

Una lunga arteria, che collega Torre di Mosto alla frazione di Staffolo e da lì verso Eraclea e il litorale. Questa è via Staffolo, in passato già teatro di diversi incidenti, purtroppo anche con esito mortale come quello avvenuto ieri sera.

Una strada trafficata, usata non solo per gli spostamenti locali, ma anche come via alternativa per chi dalla zona del sanstinese e dell’opitergino-mottense si dirige verso il litorale. Con un traffico che dunque si fa più intenso nel periodo estivo. L’incidente costato la vita ieri sera alla 14enne di nazionalità rumena è avvenuto nel primo tratto della strada, a circa duecento metri dall’abitato di Torre di Mosto, subito dopo l’incrocio Melidissa, poco prima di arrivare a villa O’Hara. In passato più volte si è ragionato in paese sulla pericolosità di via Staffolo, che è un’arteria provinciale. La strada, insieme alle vicine vie dei Cinquanta e via Maestri del Lavoro è al centro delle discussioni per l’eccessivo traffico. Nella zona di Staffolo e all’uscita di Torre di Mosto sono stati posizionati anche dei trubox fissi per consentire alla polizia locale di monitorare la velocità dei veicoli. Inoltre sono attualmente in corso lungo via Staffolo i lavori per la realizzazione della pista ciclabile, che collegherà il centro del paese alla popolosa frazione torresana. I lavori sono frutto di una sinergia tra il Comune e il Consorzio di bonifica Veneto Orientale, che si sta occupando della sua realizzazione. Intanto Torre di Mosto piange un’altra giovane vittima della strada, dopo i tre ragazzi torresani che avevano perso la vita appena due anni fa. —

G.Mon.