Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Riviera Fiorita, al lavoro per l’edizione del 2019

dolo«Il rinvio dell’edizione di quest’anno di Riviera Fiorita non è certo legato a problemi economici». A parlare i sindaci di Dolo, Fiesso, Mira e Stra, assieme a San Servolo Srl che spiegano il...

dolo

«Il rinvio dell’edizione di quest’anno di Riviera Fiorita non è certo legato a problemi economici». A parlare i sindaci di Dolo, Fiesso, Mira e Stra, assieme a San Servolo Srl che spiegano il perché del rinvio della manifestazione, prevista in origine per la seconda settimana di settembre. L’edizione dovrebbe svolgersi a maggio subito dopo la Festa della Sensa. «La decisione», precisano gli organizzatori, «si inserisce in un progetto più ampio che prevede di coinvolgere le società remier ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti senza meter

dolo

«Il rinvio dell’edizione di quest’anno di Riviera Fiorita non è certo legato a problemi economici». A parlare i sindaci di Dolo, Fiesso, Mira e Stra, assieme a San Servolo Srl che spiegano il perché del rinvio della manifestazione, prevista in origine per la seconda settimana di settembre. L’edizione dovrebbe svolgersi a maggio subito dopo la Festa della Sensa. «La decisione», precisano gli organizzatori, «si inserisce in un progetto più ampio che prevede di coinvolgere le società remiere e gli organizzatori della Regata Storica veneziana affinché l’evento sia una festa ancora più forte delle tradizioni locali». Tra le ipotesi anche quella di coinvolgere esperti del settore del divertimento. L'annuncio del rinvio della Riviera Fiorita aveva sollevato la protesta dei vogatori che avevano parlato del «ennesimo schiaffo alle nostre tradizioni».

«Alcune tradizioni si tramandano da secoli e resistono all’avanzare delle tecnologie», sostengono gli organizzatori, «una di queste è la voga alla veneta, sintesi perfetta tra sport e storia. Accanto a tale nobile arte, ci saranno molti antichi saperi che vanno dalla produzione di calzature d’autore alla gastronomia inseriti in un contesto paesaggistico d’indiscussa suggestione e attrattività che Riviera Fiorita intende sapientemente mixare e proporre. L’intento è di fare di Riviera Fiorita una vetrina delle eccellenze del territorio». —

Giacomo Piran